ALTA VELOCITA’ E COMFORT PER L’ÉLITE PER CHI LAVORA TRENI E BINARI FATISCENTI RISPARMIANDO PERSINO SULLA MANUTENZIONE

 

Siamo a contare morti e feriti di nuovo nel mondo del lavoro: almeno 3 morti e dieci feriti
gravi a Pioltello, nell’hinterland milanese, nel deragliamento di un treno utilizzato
principalmente da lavoratori pendolari.

Da lavoratori che si stavano spostando utilizzando quei servizi pubblici che dovrebbero funzionare con la massima efficienza, dato il compito che hanno e che invece, nei trasporti come nella sanità, istruzione, infrastrutture, amministrazione, ecc. stanno subendo da anni un peggioramento sostanziale a causa dei continui tagli esercitati dai vari governi che si sono succeduti e dalla loro trasformazione in merci da cui trarre profitti.

È di pochi giorni addietro infatti il trionfalismo degli amministratori Trenord rispetto al
servizio reso, agli introiti raccolti, alla continua crescita di passeggeri e treni. Sono di pochi
giorni addietro le dichiarazioni degli stessi amministratori e di vari esponenti politici sul finanziamento al servizio pubblico ferroviario; sono frequenti le dichiarazioni di Rete
Ferroviaria Italiana dei traguardi raggiunti sulla rete ferroviaria.

Ma la realtà dei fatti è diversa: si susseguono disservizi e incidenti, fino alla tragedia attuale, che vengono puntualmente notificati dai vari comitati pendolari della regione. Mentre nelle ferrovie l’Alta Velocità fagocita l’80% dei finanziamenti infrastrutturali, vicende come quella di oggi mostrano che la sicurezza della circolazione non è più al primo posto nell’attenzione, ma un fattore probabilistico a cui si sottomettono gli interventi manutentivi e la loro frequenza. Ecco, questo è lo stato di un Paese che non sa salvaguardare la vita delle persone, governato da una classe politica che continua a buttare soldi pubblici nella voragine di opere speculative e distruttive come la Tav in Valle di Susa, la Brebemi, la Pedemontana. Basta con questa classe politica e di governo.

Le nostre vite e l’ambiente in cui viviamo valgono di più dei loro sporchi interessi!!!!

 

Potere al Popolo – Bergamo

Per contatti: Roberta Maltempi 340 581595. E-mail poterealpopolobg@gmail.com
Pagina Facebook “POTERE AL POPOLO BERGAMO”.

VN:R_U [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:R_U [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
To report this post you need to login first.

Lascia un commento