“Arcate d’arte” Consonanze di cultura, teatro e arte II Edizione

“Arcate d’arte”
Consonanze di cultura, teatro e arte 
II Edizione

Oltre 70 appuntamenti dal 20 maggio al 18 ottobre 2016

A partire dal mese di maggio 2016 torna l’appuntamento con “Arcate d’arte”, progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche realizzato con la collaborazio

“Arcate d’arte”
Consonanze di cultura, teatro e arte
II Edizione

Oltre 70 appuntamenti dal 20 maggio al 18 ottobre 2016

A partire dal mese di maggio 2016 torna l’appuntamento con “Arcate d’arte”, progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche realizzato con la collaborazione di LAB 80 Film, contemporary locus, Teatro Sociale Bergamo (stagione 2015-16) e con il sostegno di Comune di Bergamo, Suntrading spa e Banca Popolare di Bergamo.

Dopo il successo ottenuto nella prima edizione (oltre 7000 spettatori e 14.000 presenze durante le aperture del Chiostro), “Arcate d’arte” ripropone un calendario di attività al fine di esaltare, attraverso le arti e in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, le potenzialità narrative del Monastero del Carmine (sede del TTB dal 1996).

Per l’edizione 2016 il senso del progetto riposa sul concetto di “teatro per spazi aperti” (da quarant’anni materia di ricerca del Tascabile) che qui si incontra con le tensioni delle avanguardie artistiche del Novecento, in particolare con quella corrente dell’arte contemporanea che definisce il proprio ambito di riflessione site specific.

Intento del “teatro per spazi aperti” è quello di fare teatro d’arte utilizzando gli elementi che lo spazio offre, nella sua casualità, in stretta e imprescindibile relazione con la voce e il corpo dell’attore; quello delle correnti artistiche legate al concetto di site specific è di realizzare opere d’arte e/o performance da inserire in un determinato ambiente. L’idea è quella di schiudere le porte del delicato processo creativo permettendo agli spettatori, anche quelli di passaggio, di assistere alle prove, ai laboratori, agli allestimenti, agli allenamenti e improvvisazioni degli attori.
Le attività proposte riguardano il teatro, il cinema e le arti visive. Per questo motivo il TTB ha rinnovato per il 2016 la collaborazione con Lab80 per quanto riguarda il cinema e contemporary locus per le arti visive.

Una menzione speciale merita la collaborazione con il Teatro Sociale di Bergamo, a cui è dedicato il progetto speciale “Imparare ad imparare: incontri d’attore e un classico” composto da 1 seminario, 1 lezione aperta gratuita e 3 repliche dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti”, ispirato ai macabri del Bonomini e con cui dal 2009 il Tascabile è invitato in alcuni dei principali festival internazionali di teatro. Allo spettacolo, appositamente allestito per gli spazi del Carmine, parteciperanno gli allievi del seminario accanto agli attori del TTB. Un omaggio per i 400 anni dalla morte di Shakespeare, inserito nella stagione 2015- 2016 del Teatro Sociale, curata da Maria Grazia Panigada per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo.

Infine, anche quest’anno verranno riproposte le aperture gratuite del chiostro del Carmine durante i fine settimana: venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. In caso di attività spettacolare l’accesso al chiostro sarà limitato.

CONTATTI STAMPA: TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche, tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org, www.teatrotascabile.org

ARCATE D’ARTE 2016: Programma dettagliato

SEZIONE TEATRO

Dal 20 al 29 maggio 2016

IMPARARE AD IMPARARE: Incontri d’attore e un classico

A cura di TTB Teatro tascabile di Bergamo

Parte della stagione 2015/2016 del Teatro Sociale di Bergamo, curata da Maria Grazia Panigada per Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo
Dal 20 al 29 maggio 2016 il Tascabile propone il progetto “IMPARARE AD IMPARARE: Incontri d’attore e un classico” composto da: 1 seminario per 15 allievi, 1 lezione aperta gratuita, 3 repliche dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti” (con la partecipazione degli allievi del seminario).

Un omaggio per i 400 anni della morte di Shakespeare.

Seminario: 20-26 maggio. Una residenza della durata di 7 giorni per un totale di 60 ore, per un numero chiuso di studenti. Attività: training fisico e vocale; studi sullo “spazio” del teatro e sul rapporto “Oriente-Occidente”. Alla fine gli allievi prenderanno parte accanto agli attori del Tascabile a 3 repliche di una edizione speciale dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti” ispirato al “Romeo e Giulietta” shakespeariano.

INFO: iscrizioni a numero chiuso, costo 300 euro, aperto a tutti, tel. 035.242095 info@teatrotascabile.org

Lezione aperta: Il 25 maggio dalle 18.30 alle 20 negli spazi del Teatro Sociale il pubblico potrà assistere ad una sessione di lavoro del Teatro Tascabile con gli allievi del seminario.
INFO: ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria, tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org

Spettacolo: “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti”
27-28-29 maggio ore 21.00
Che cosa accade quando un classico esce dal teatro? Dall’Ottocento in poi, la storia di Giulietta e Romeo è divenuta qualcosa meno e qualcosa più di un capolavoro. I due giovani innamorati hanno tagliato gli ormeggi del loro contesto d’origine e sono divenuti personaggi assoluti. Personaggi vivi, fantasmi di famiglia. Che cosa accade quando l’amore non si addormenta? Esce dai libri di poesia, emigra dalle scene. E quando scende fino alla strada, tutto può accadere.
Lo spettacolo è stato decretato “Miglior performance internazionale” presentata a San Paolo (Brasile) nel 2011 dai lettori di Guia Folha ed è stato ospitato in diversi festival: Festival Internacional de Teatro Santiago a Mil in Cile, XII Festival Iberoamericano di Bogotà in Colombia, XII Festival Internacional de las Artes (FIA) in Costa Rica, IX Festival Internacional de Teatro de Calle di Zacatecas e per la 38a edizione del Festival Cervantino di Guanajuato in Messico, Festuge in Danimarca e, Festival de Teatro di Caracas in Venezuela e BIPAF Busan Internacional Performing Art Festival in Corea del Sud.

INFO: sede TTB con parata-annuncio dal Teatro Sociale (Via Colleoni 4, Bergamo Alta). Biglietto unico: 10 euro, Biglietteria del Teatro Donizetti, p.zza Cavour 15, tel. 035.4160-601/602/603, aperta al pubblico da martedì a sabato 13.00 – 20.00. Biglietteria del Teatro Sociale, Via Colleoni 4, Bergamo Alta, aperta al pubblico solo nei giorni di spettacolo un’ora e mezza prima dell’inizio dello stesso. Biglietteria online Vivaticket.it

In caso di pioggia contattare il Tascabile.

Domenica 12, 19, 26 Giugno, ore 11/15/17.30

FUOCHI D’ARTIFICIO

Visita teatrale con TTB Teatro tascabile di Bergamo

Una “visita spettacolare” del Monastero del Carmine (sec. XV) sede del TTB, animato per l’occasione da clown, arlecchini, scimmie dispettose, nobili trampolieri, danzatori indiani e bailaoras flamencas.
Spettacolo realizzato con il sostegno di Suntrading Spa.
INGRESSO: intero 5 €, ridotto 3 €. Prenotazione consigliata: tel. 035.242095.

Sabato 25 e domenica 26 giugno ore 21.30

VALSE

Spettacolo con TTB Teatro tascabile di Bergamo. Regia: Renzo Vescovi

Valse è uno spettacolo in spazi aperti costruito intorno ad una categoria-mito della cultura sociale europea, il valzer appunto. In questa danza si condensano, come è noto, elementi antropologici e cosmologici. La sua vorticante leggerezza, lo scintillio degli sguardi e la schermaglia dei sorrisi, costituiscono un`armatura lirico- drammaturgica che registra il valzer come simbolo dell`opzione estetica della cultura maggioritaria dall’avvento del Moderno con le accensioni e le catastrofi che l`accompagnano. Un filo rosso ne attraversa la tessitura: una bambina inquieta, sfuggita alla sorveglianza dell`abate precettore, spalanca i grandi occhi sul mondo degli adulti al gran ballo; una scimmia stolida e sorniona la tenta con la sua palla d`oro.

INGRESSO: 10 euro, prenotazione consigliata: tel. 035.242095.
In caso di pioggia lo spettacolo e le prenotazioni vengono annullati.

16/17, 23/24, 30/31 Luglio e 9/10/11 e 16/17/18 settembre ore 11/15/17.30

SOUVENIR: GEMME DI TEATRO

Spettacolo breve con TTB Teatro tascabile di Bergamo

Un breve spettacolo ad hoc per il chiostro del Carmine, rivolto principalmente al pubblico di passaggio che vi entra attraverso la nuova apertura dalla Corsarola per ammirarne la riservata bellezza.
La peculiare ricchezza dell’intervento consiste nel trasformare, acutizzandola, la percezione dello spazio e del tempo attraverso lo straniamento scenografico e drammaturgico. Una suggestione di incanto e un augurio di serenità quotidiana ripetuto in diversi momenti della giornata che nasce dalla competenza acquisita dal TTB riguardo al “teatro per spazi aperti”.

L’edizione definitiva è prevista per l’estate del 2017.

INGRESSO GRATUITO

SEZIONE ARTE
In collaborazione con contemporary locus

9 – 18 settembre 2016

contemporary locus 11

contemporary locus 11, nel ribadire la collaborazione con il Teatro Tascabile, riflette sul tema del place specific per immaginare, attraverso la chiamata di un’artista, il Monastero del Carmine come una piazza dell’arte capace di accogliere e sollecitare esperienze e riflessioni. La suggestione dello spazio, i temi proposti da Arcate d’Arte 2016, i dialoghi e i confronti tra le diverse discipline coinvolte diventano le tracce di pratiche visuali contemporanee.

INAUGURAZIONE: venerdì 9 settembre ore 18.30
INFO E PRENOTAZIONI VISITE: info@contemporarylocus.it, www.contemporarylocus.it INGRESSO GRATUITO

contemporary locus è un’associazione culturale onlus che progetta e realizza attività espositive, formative e di ricerca sul territorio nazionale e in rete, mediante specifiche strategie artistiche.
Fondata nel 2012, riapre luoghi segreti, dismessi o dimenticati che conservano un particolare interesse storico- artistico o sociale, e artisti contemporanei che ne divengono liberi interpreti.

Gli artisti, invitati a trovare echi e corrispondenze con i luoghi, con la loro storia e la loro condizione di segretezza o dismissione, intervengono con lavori site specific e opere appositamente scelte.

SEZIONE CINEMA
In collaborazione con Lab80 film

Dal 18 agosto al 3 settembre
CINE-TASCABILE
La rassegna cinematografica prevede 13 proiezioni articolate attraverso due percorsi tematici: “Sipari Femminili” e “Shakespeare in movie”.

SIPARI FEMMINILI

Donne: labirinti esistenziali, trame avvincenti, dramma e commedia, conflitti, inquietudini, vitalità e un pizzico di salutare follia.

SHAKESPEARE IN MOVIE

Shakespeare è forse lo “sceneggiatore” più saccheggiato della storia del cinema. Nomi importanti si sono confrontati con le sue opere, in maniera originale o con un approccio trasversale, parlando di umanità e anche di cinema.

INGRESSO: intero 6 euro, ridotto 5 euro, soci Lab80 4 euro.
In caso di pioggia le proiezioni si terranno nella sala del Tascabile. Lab80.it

Il programma:

Giovedì 18 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Commedia sexy di una notte di mezza estate (A Midsummer Night’s Sex Comedy)
di Woody Allen – Usa 1982, 98’
con Mia Farrow, Tony Roberts, Woody Allen, José Ferrer
Un anziano professore di filosofia, la sua giovane fidanzata, un dottore e una piacente infermiera sono ospiti della villa di campagna di Andrew e di sua moglie Adrian. Le tre coppie trascorrono un divertente e alla fine anche un po’ tragico weekend. Humour, immaginazione e romanticismo.

Venerdì 19 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
8 donne e un mistero (8 Femmes)
di Fançois Ozon – Francia 2002, 103’
con Catherine Deneuve, Isabelle Huppert, Emmanuelle Béart, Fanny Ardant, Virginie Ledoyen
Anni Cinquanta: in una grande dimora borghese della campagna francese ci si prepara a festeggiare il Natale. Il capofamiglia viene trovato cadavere. L’assassina si cela tra le otto donne che frequentavano regolarmente la vittima. Regia di raffinata eleganza.

Sabato 20 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Romeo + Giulietta di William Shakespeare (William Shakespeare’s Romeo + Juliet)
di Baz Luhrmann – Usa 1996, 120’
con Leonardo DiCaprio, Claire Danes, John Leguizamo, Harold Perrineau, Jr., Pete Postlethwaite
Siamo a Verona Beach ai giorni nostri ed è in questa cittadina che si svolge l’eterna storia d’amore tra Giulietta e Romeo. Le famiglie dei due giovani si osteggiano apertamente, solo che il padre della giovane è un boss in odore di mafia. Gotico, tragico, comico; come in Shakespeare.

Lunedì 22 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Donne (The Women)
di George Cukor – Usa 1939, 120’
con Norma Shearer, Joan Crawford, Rosalind Russel, Mary Boland, Paulette Goddard
Mary, stanca di essere tradita dal marito, si reca a Reno dove è possibile ottenere un rapido divorzio. Qui fa conoscenza con altre donne che hanno avuto esperienze simili alla sua. Un capolavoro che supera il genere della commedia sofisticata con crudele femminismo.

Martedì 23 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE

Re Lear

di Jean-Luc Godard – Usa, Svizzera 1987, 93’
con Woody Allen, Molly Ringwald, Jean-Luc Godard, Peter Sellars, Norman Mailer, Julie Delpy
Un discendente di Shakespeare tenta di ricostruire i capolavori dell’antenato distrutti da una catastrofe nucleare. Incontra un vecchio boss mafioso, Don Learo, con la figlia Cordelia e un bizzarro guru-professore. Pirotecnica manipolazione godardiana della tragedia di Shakespeare.

Giovedì 25 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Donne in amore (Women in Love)
di Ken Russel – Gb 1969, 129’
con Glenda Jackson, Oliver Reed, Jennie Linden, Alan Bates, Eleanor Bron
Inghilterra, 1920. Ursula si innamora di Rupert, sposato da tempo con la ricca Elmione, ma in piena crisi matrimoniale. La sorella Gudrun dà vita a un torbido rapporto passionale con Gerald, fratello di Laura. Tratto dall’omonimo romanzo di D.H. Lawrence. Interpreti straordinari.

Venerdì 26 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Hamlet
di Tony Richardson – Gran Bretagna 1969, 114’
con Nicol Williamson, Gordon Jackson, Anthony Hopkins, Judy Parfitt, Mark Dignam
Il principe Amleto è tormentato dal sospetto che tra la madre Gertrude e il fratello del defunto padre, Claudio, ci sia una relazione. Quando i due decidono di convolare a nozze, Amleto vorrebbe suicidarsi ma il fantasma del padre si manifesta per dissuaderlo. Regia e interpreti impeccabili.

Sabato 27 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Le donne del 6° piano (Les femmes du 6ème étage)
di Philippe Le Guay – Francia 2010 – 106’
con Fabrice Luchini, Sandrine Kiberlain, Natalia Verbeke, Carmen Maura, Lola Dueñas
Jean-Louis Joubert, agente di cambio rigoroso e padre di famiglia un po’ “rigido”, scopre che un allegro gruppo di belle cameriere spagnole vive al sesto piano del suo palazzo borghese. Per lui si aprono le porte di un universo esuberante e folkloristico.

Lunedì 29 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Pene d’amor perdute (Love’s Labour’s Lost)
di Kenneth Branagh – Gran Bretagna, USA 1999, 96’
con Kenneth Branagh, Alicia Silverstone, Natascha McElhone, Nathan Lane, Carmen Ejogo
Il re di Navarra, i suoi tre compagni, che hanno giurato di studiare per tre anni, evitando qualsiasi compagnia femminile, la principessa di Francia e le sue tre damigelle si incontrano in un castello. Qui, nonostante le promesse fatte, innescano subito il gioco della seduzione.

Martedì 30 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI Donne in attesa (Kvinnors väntan)

di Ingmar Bergman – Svezia 1952, 107’
con Carl Ström, Gerd Andersson, Björn Bjelfvenstam, Maj Britt Nilsson, Jarl Kulle
Le mogli di quattro fratelli si trovano insieme nella villa di campagna della famiglia, in attesa dei rispettivi mariti, momentaneamente lontani. L’occasione si presta a confidenze e confessioni che le quattro donne si fanno parlando soprattutto della loro vita coniugale. Profondo e impietoso.

Giovedì 1 settembre ore 21 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Riccardo III
di Carmelo Bene – Italia 1977, 76’
con Carmelo Bene, Lydia Mancinelli, Maria Grazia Grassini, Daniela Silverio, Laura Morante
Riccardo III cerca di attrarre le figure femminili (la duchessa di York, Lady Anna, la Regina Margherita, La Regina Elisabetta), fingendosi deforme e storpio. Carmelo Bene, con la forma del monologo, restituisce a Riccardo III la sua solitudine e i suoi fantasmi.

Venerdì 2 settembre ore 21 – SIPARI FEMMINILI
Donne senza uomini (Zanan bedoone mardan)
di Shirin Neshat – Germania/Austria/francia 2009, 96’
con Pegah Feridoni, Arita Shahrzad, Shabnam Toloui, Orsolya Tóth, Navíd Akhavan
Iran, 1953: sullo sfondo tumultuoso del colpo di stato, tramato dalla CIA, i destini di quattro donne convergono in un bellissimo giardino di orchidee dove troveranno indipendenza, conforto e amicizia. Stile accurato per un esordio sorprendente.

Sabato 3 settembre ore 21 – SHAKESPEARE IN MOVIE Il trono di sangue (Kumonosu-Jo)
di Akira Kurosawa – Giappone 1957, 110’
con Toshiro Mifune, Isuzo Yamada

Giappone, XVI secolo. Uno spirito profetizza a Taketoki Washizu, un nobile guerriero di ritorno da una spedizione vittoriosa, la conquista del potere e l’invincibilità fino a quando la foresta non si muoverà verso il Castello del Ragno. Ottima, affascinante interpretazione del Macbeth.

Lab 80 film nasce nel 1976 a Bergamo come società di distribuzione di film indipendenti, d’autore e d’essai, allora ignorati dal mercato cinematografico italiano. Nel corso degli anni sono stati acquisiti numerosi film di valore artistico e culturale. Lab 80 film ha da sempre messo al centro della sua strategia cinematografica la ricerca di nuovi linguaggi, autori e tendenze. A questa azione si è affiancata la riedizione di classici della storia del cinema nella versione originale e restaurata. Numerose sono le proiezioni organizzate durante l’anno in diversi luoghi della città, in collaborazione con importanti realtà culturali del territorio.

INFORMAZIONI

TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche, Monastero del Carmine, Via Colleoni 21, Bergamo Alta. Tel. 035.242095, 366.6661347, info@teatrotascabile.org, teatrotascabile.org

Teatro Sociale, Via Colleoni 4, Bergamo Alta
PRENOTAZIONI: Solo per la sezione teatro: per ragioni di capienza il numero di partecipanti è limitato. Si consiglia

di prenotare. Tel. 035.242095, 366.6661347, info@teatrotascabile.org RIDUZIONI: Under 25, Over 65, Soci Lab 80

CASO DI PIOGGIA: In caso di maltempo le proiezioni cinematografiche si terranno nella sala del Tascabile, mentre per gli spettacoli contattare: 035.242095, 366.6661347

APERTURE GRATUITE DEL CHIOSTRO DEL CARMINE: dal 20 maggio al 25 settembre, venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. In caso di attività spettacolare l’accesso al chiostro sarà limitato.

IL TEATRO TASCABILE SI RISERVA EVENTUALI VARIAZIONI DI PROGRAMMA.

 

 

“Arcate d’arte”
Consonanze di cultura, teatro e arte
II Edizione
Oltre 70 appuntamenti dal 20 maggio al 18 ottobre 2016

A partire dal mese di maggio 2016 torna l’appuntamento con “Arcate d’arte”, progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche realizzato con la collaborazione di LAB 80 Film, contemporary locus, Teatro Sociale Bergamo (stagione 2015-16) e con il sostegno di Comune di Bergamo, Suntrading spa e Banca Popolare di Bergamo.

Dopo il successo ottenuto nella prima edizione (oltre 7000 spettatori e 14.000 presenze durante le aperture del Chiostro), “Arcate d’arte” ripropone un calendario di attività al fine di esaltare, attraverso le arti e in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, le potenzialità narrative del Monastero del Carmine (sede del TTB dal 1996).

Per l’edizione 2016 il senso del progetto riposa sul concetto di “teatro per spazi aperti” (da quarant’anni materia di ricerca del Tascabile) che qui si incontra con le tensioni delle avanguardie artistiche del Novecento, in particolare con quella corrente dell’arte contemporanea che definisce il proprio ambito di riflessione site specific.

Intento del “teatro per spazi aperti” è quello di fare teatro d’arte utilizzando gli elementi che lo spazio offre, nella sua casualità, in stretta e imprescindibile relazione con la voce e il corpo dell’attore; quello delle correnti artistiche legate al concetto di site specific è di realizzare opere d’arte e/o performance da inserire in un determinato ambiente. L’idea è quella di schiudere le porte del delicato processo creativo permettendo agli spettatori, anche quelli di passaggio, di assistere alle prove, ai laboratori, agli allestimenti, agli allenamenti e improvvisazioni degli attori.
Le attività proposte riguardano il teatro, il cinema e le arti visive. Per questo motivo il TTB ha rinnovato per il 2016 la collaborazione con Lab80 per quanto riguarda il cinema e contemporary locus per le arti visive.

Una menzione speciale merita la collaborazione con il Teatro Sociale di Bergamo, a cui è dedicato il progetto speciale “Imparare ad imparare: incontri d’attore e un classico” composto da 1 seminario, 1 lezione aperta gratuita e 3 repliche dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti”, ispirato ai macabri del Bonomini e con cui dal 2009 il Tascabile è invitato in alcuni dei principali festival internazionali di teatro. Allo spettacolo, appositamente allestito per gli spazi del Carmine, parteciperanno gli allievi del seminario accanto agli attori del TTB. Un omaggio per i 400 anni dalla morte di Shakespeare, inserito nella stagione 2015- 2016 del Teatro Sociale, curata da Maria Grazia Panigada per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo.

Infine, anche quest’anno verranno riproposte le aperture gratuite del chiostro del Carmine durante i fine settimana: venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. In caso di attività spettacolare l’accesso al chiostro sarà limitato.

CONTATTI STAMPA: TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche, tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org, www.teatrotascabile.org

ARCATE D’ARTE 2016: Programma dettagliato

SEZIONE TEATRO

Dal 20 al 29 maggio 2016

IMPARARE AD IMPARARE: Incontri d’attore e un classico

A cura di TTB Teatro tascabile di Bergamo

Parte della stagione 2015/2016 del Teatro Sociale di Bergamo, curata da Maria Grazia Panigada per Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo
Dal 20 al 29 maggio 2016 il Tascabile propone il progetto “IMPARARE AD IMPARARE: Incontri d’attore e un classico” composto da: 1 seminario per 15 allievi, 1 lezione aperta gratuita, 3 repliche dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti” (con la partecipazione degli allievi del seminario).

Un omaggio per i 400 anni della morte di Shakespeare.

Seminario: 20-26 maggio. Una residenza della durata di 7 giorni per un totale di 60 ore, per un numero chiuso di studenti. Attività: training fisico e vocale; studi sullo “spazio” del teatro e sul rapporto “Oriente-Occidente”. Alla fine gli allievi prenderanno parte accanto agli attori del Tascabile a 3 repliche di una edizione speciale dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti” ispirato al “Romeo e Giulietta” shakespeariano.

INFO: iscrizioni a numero chiuso, costo 300 euro, aperto a tutti, tel. 035.242095 info@teatrotascabile.org

Lezione aperta: Il 25 maggio dalle 18.30 alle 20 negli spazi del Teatro Sociale il pubblico potrà assistere ad una sessione di lavoro del Teatro Tascabile con gli allievi del seminario.
INFO: ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria, tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org

Spettacolo: “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti”
27-28-29 maggio ore 21.00
Che cosa accade quando un classico esce dal teatro? Dall’Ottocento in poi, la storia di Giulietta e Romeo è divenuta qualcosa meno e qualcosa più di un capolavoro. I due giovani innamorati hanno tagliato gli ormeggi del loro contesto d’origine e sono divenuti personaggi assoluti. Personaggi vivi, fantasmi di famiglia. Che cosa accade quando l’amore non si addormenta? Esce dai libri di poesia, emigra dalle scene. E quando scende fino alla strada, tutto può accadere.
Lo spettacolo è stato decretato “Miglior performance internazionale” presentata a San Paolo (Brasile) nel 2011 dai lettori di Guia Folha ed è stato ospitato in diversi festival: Festival Internacional de Teatro Santiago a Mil in Cile, XII Festival Iberoamericano di Bogotà in Colombia, XII Festival Internacional de las Artes (FIA) in Costa Rica, IX Festival Internacional de Teatro de Calle di Zacatecas e per la 38a edizione del Festival Cervantino di Guanajuato in Messico, Festuge in Danimarca e, Festival de Teatro di Caracas in Venezuela e BIPAF Busan Internacional Performing Art Festival in Corea del Sud.

INFO: sede TTB con parata-annuncio dal Teatro Sociale (Via Colleoni 4, Bergamo Alta). Biglietto unico: 10 euro, Biglietteria del Teatro Donizetti, p.zza Cavour 15, tel. 035.4160-601/602/603, aperta al pubblico da martedì a sabato 13.00 – 20.00. Biglietteria del Teatro Sociale, Via Colleoni 4, Bergamo Alta, aperta al pubblico solo nei giorni di spettacolo un’ora e mezza prima dell’inizio dello stesso. Biglietteria online Vivaticket.it

In caso di pioggia contattare il Tascabile.

Domenica 12, 19, 26 Giugno, ore 11/15/17.30

FUOCHI D’ARTIFICIO

Visita teatrale con TTB Teatro tascabile di Bergamo

Una “visita spettacolare” del Monastero del Carmine (sec. XV) sede del TTB, animato per l’occasione da clown, arlecchini, scimmie dispettose, nobili trampolieri, danzatori indiani e bailaoras flamencas.
Spettacolo realizzato con il sostegno di Suntrading Spa.
INGRESSO: intero 5 €, ridotto 3 €. Prenotazione consigliata: tel. 035.242095.

Sabato 25 e domenica 26 giugno ore 21.30

VALSE

Spettacolo con TTB Teatro tascabile di Bergamo. Regia: Renzo Vescovi

Valse è uno spettacolo in spazi aperti costruito intorno ad una categoria-mito della cultura sociale europea, il valzer appunto. In questa danza si condensano, come è noto, elementi antropologici e cosmologici. La sua vorticante leggerezza, lo scintillio degli sguardi e la schermaglia dei sorrisi, costituiscono un`armatura lirico- drammaturgica che registra il valzer come simbolo dell`opzione estetica della cultura maggioritaria dall’avvento del Moderno con le accensioni e le catastrofi che l`accompagnano. Un filo rosso ne attraversa la tessitura: una bambina inquieta, sfuggita alla sorveglianza dell`abate precettore, spalanca i grandi occhi sul mondo degli adulti al gran ballo; una scimmia stolida e sorniona la tenta con la sua palla d`oro.

INGRESSO: 10 euro, prenotazione consigliata: tel. 035.242095.
In caso di pioggia lo spettacolo e le prenotazioni vengono annullati.

16/17, 23/24, 30/31 Luglio e 9/10/11 e 16/17/18 settembre ore 11/15/17.30

SOUVENIR: GEMME DI TEATRO

Spettacolo breve con TTB Teatro tascabile di Bergamo

Un breve spettacolo ad hoc per il chiostro del Carmine, rivolto principalmente al pubblico di passaggio che vi entra attraverso la nuova apertura dalla Corsarola per ammirarne la riservata bellezza.
La peculiare ricchezza dell’intervento consiste nel trasformare, acutizzandola, la percezione dello spazio e del tempo attraverso lo straniamento scenografico e drammaturgico. Una suggestione di incanto e un augurio di serenità quotidiana ripetuto in diversi momenti della giornata che nasce dalla competenza acquisita dal TTB riguardo al “teatro per spazi aperti”.

L’edizione definitiva è prevista per l’estate del 2017.

INGRESSO GRATUITO

SEZIONE ARTE
In collaborazione con contemporary locus

9 – 18 settembre 2016

contemporary locus 11

contemporary locus 11, nel ribadire la collaborazione con il Teatro Tascabile, riflette sul tema del place specific per immaginare, attraverso la chiamata di un’artista, il Monastero del Carmine come una piazza dell’arte capace di accogliere e sollecitare esperienze e riflessioni. La suggestione dello spazio, i temi proposti da Arcate d’Arte 2016, i dialoghi e i confronti tra le diverse discipline coinvolte diventano le tracce di pratiche visuali contemporanee.

INAUGURAZIONE: venerdì 9 settembre ore 18.30
INFO E PRENOTAZIONI VISITE: info@contemporarylocus.it, www.contemporarylocus.it INGRESSO GRATUITO

contemporary locus è un’associazione culturale onlus che progetta e realizza attività espositive, formative e di ricerca sul territorio nazionale e in rete, mediante specifiche strategie artistiche.
Fondata nel 2012, riapre luoghi segreti, dismessi o dimenticati che conservano un particolare interesse storico- artistico o sociale, e artisti contemporanei che ne divengono liberi interpreti.

Gli artisti, invitati a trovare echi e corrispondenze con i luoghi, con la loro storia e la loro condizione di segretezza o dismissione, intervengono con lavori site specific e opere appositamente scelte.

SEZIONE CINEMA
In collaborazione con Lab80 film

Dal 18 agosto al 3 settembre
CINE-TASCABILE
La rassegna cinematografica prevede 13 proiezioni articolate attraverso due percorsi tematici: “Sipari Femminili” e “Shakespeare in movie”.

SIPARI FEMMINILI

Donne: labirinti esistenziali, trame avvincenti, dramma e commedia, conflitti, inquietudini, vitalità e un pizzico di salutare follia.

SHAKESPEARE IN MOVIE

Shakespeare è forse lo “sceneggiatore” più saccheggiato della storia del cinema. Nomi importanti si sono confrontati con le sue opere, in maniera originale o con un approccio trasversale, parlando di umanità e anche di cinema.

INGRESSO: intero 6 euro, ridotto 5 euro, soci Lab80 4 euro.
In caso di pioggia le proiezioni si terranno nella sala del Tascabile. Lab80.it

Il programma:

Giovedì 18 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Commedia sexy di una notte di mezza estate (A Midsummer Night’s Sex Comedy)
di Woody Allen – Usa 1982, 98’
con Mia Farrow, Tony Roberts, Woody Allen, José Ferrer
Un anziano professore di filosofia, la sua giovane fidanzata, un dottore e una piacente infermiera sono ospiti della villa di campagna di Andrew e di sua moglie Adrian. Le tre coppie trascorrono un divertente e alla fine anche un po’ tragico weekend. Humour, immaginazione e romanticismo.

Venerdì 19 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
8 donne e un mistero (8 Femmes)
di Fançois Ozon – Francia 2002, 103’
con Catherine Deneuve, Isabelle Huppert, Emmanuelle Béart, Fanny Ardant, Virginie Ledoyen
Anni Cinquanta: in una grande dimora borghese della campagna francese ci si prepara a festeggiare il Natale. Il capofamiglia viene trovato cadavere. L’assassina si cela tra le otto donne che frequentavano regolarmente la vittima. Regia di raffinata eleganza.

Sabato 20 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Romeo + Giulietta di William Shakespeare (William Shakespeare’s Romeo + Juliet)
di Baz Luhrmann – Usa 1996, 120’
con Leonardo DiCaprio, Claire Danes, John Leguizamo, Harold Perrineau, Jr., Pete Postlethwaite
Siamo a Verona Beach ai giorni nostri ed è in questa cittadina che si svolge l’eterna storia d’amore tra Giulietta e Romeo. Le famiglie dei due giovani si osteggiano apertamente, solo che il padre della giovane è un boss in odore di mafia. Gotico, tragico, comico; come in Shakespeare.

Lunedì 22 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Donne (The Women)
di George Cukor – Usa 1939, 120’
con Norma Shearer, Joan Crawford, Rosalind Russel, Mary Boland, Paulette Goddard
Mary, stanca di essere tradita dal marito, si reca a Reno dove è possibile ottenere un rapido divorzio. Qui fa conoscenza con altre donne che hanno avuto esperienze simili alla sua. Un capolavoro che supera il genere della commedia sofisticata con crudele femminismo.

Martedì 23 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE

Re Lear

di Jean-Luc Godard – Usa, Svizzera 1987, 93’
con Woody Allen, Molly Ringwald, Jean-Luc Godard, Peter Sellars, Norman Mailer, Julie Delpy
Un discendente di Shakespeare tenta di ricostruire i capolavori dell’antenato distrutti da una catastrofe nucleare. Incontra un vecchio boss mafioso, Don Learo, con la figlia Cordelia e un bizzarro guru-professore. Pirotecnica manipolazione godardiana della tragedia di Shakespeare.

Giovedì 25 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Donne in amore (Women in Love)
di Ken Russel – Gb 1969, 129’
con Glenda Jackson, Oliver Reed, Jennie Linden, Alan Bates, Eleanor Bron
Inghilterra, 1920. Ursula si innamora di Rupert, sposato da tempo con la ricca Elmione, ma in piena crisi matrimoniale. La sorella Gudrun dà vita a un torbido rapporto passionale con Gerald, fratello di Laura. Tratto dall’omonimo romanzo di D.H. Lawrence. Interpreti straordinari.

Venerdì 26 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Hamlet
di Tony Richardson – Gran Bretagna 1969, 114’
con Nicol Williamson, Gordon Jackson, Anthony Hopkins, Judy Parfitt, Mark Dignam
Il principe Amleto è tormentato dal sospetto che tra la madre Gertrude e il fratello del defunto padre, Claudio, ci sia una relazione. Quando i due decidono di convolare a nozze, Amleto vorrebbe suicidarsi ma il fantasma del padre si manifesta per dissuaderlo. Regia e interpreti impeccabili.

Sabato 27 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Le donne del 6° piano (Les femmes du 6ème étage)
di Philippe Le Guay – Francia 2010 – 106’
con Fabrice Luchini, Sandrine Kiberlain, Natalia Verbeke, Carmen Maura, Lola Dueñas
Jean-Louis Joubert, agente di cambio rigoroso e padre di famiglia un po’ “rigido”, scopre che un allegro gruppo di belle cameriere spagnole vive al sesto piano del suo palazzo borghese. Per lui si aprono le porte di un universo esuberante e folkloristico.

Lunedì 29 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Pene d’amor perdute (Love’s Labour’s Lost)
di Kenneth Branagh – Gran Bretagna, USA 1999, 96’
con Kenneth Branagh, Alicia Silverstone, Natascha McElhone, Nathan Lane, Carmen Ejogo
Il re di Navarra, i suoi tre compagni, che hanno giurato di studiare per tre anni, evitando qualsiasi compagnia femminile, la principessa di Francia e le sue tre damigelle si incontrano in un castello. Qui, nonostante le promesse fatte, innescano subito il gioco della seduzione.

Martedì 30 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI Donne in attesa (Kvinnors väntan)

di Ingmar Bergman – Svezia 1952, 107’
con Carl Ström, Gerd Andersson, Björn Bjelfvenstam, Maj Britt Nilsson, Jarl Kulle
Le mogli di quattro fratelli si trovano insieme nella villa di campagna della famiglia, in attesa dei rispettivi mariti, momentaneamente lontani. L’occasione si presta a confidenze e confessioni che le quattro donne si fanno parlando soprattutto della loro vita coniugale. Profondo e impietoso.

Giovedì 1 settembre ore 21 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Riccardo III
di Carmelo Bene – Italia 1977, 76’
con Carmelo Bene, Lydia Mancinelli, Maria Grazia Grassini, Daniela Silverio, Laura Morante
Riccardo III cerca di attrarre le figure femminili (la duchessa di York, Lady Anna, la Regina Margherita, La Regina Elisabetta), fingendosi deforme e storpio. Carmelo Bene, con la forma del monologo, restituisce a Riccardo III la sua solitudine e i suoi fantasmi.

Venerdì 2 settembre ore 21 – SIPARI FEMMINILI
Donne senza uomini (Zanan bedoone mardan)
di Shirin Neshat – Germania/Austria/francia 2009, 96’
con Pegah Feridoni, Arita Shahrzad, Shabnam Toloui, Orsolya Tóth, Navíd Akhavan
Iran, 1953: sullo sfondo tumultuoso del colpo di stato, tramato dalla CIA, i destini di quattro donne convergono in un bellissimo giardino di orchidee dove troveranno indipendenza, conforto e amicizia. Stile accurato per un esordio sorprendente.

Sabato 3 settembre ore 21 – SHAKESPEARE IN MOVIE Il trono di sangue (Kumonosu-Jo)
di Akira Kurosawa – Giappone 1957, 110’
con Toshiro Mifune, Isuzo Yamada

Giappone, XVI secolo. Uno spirito profetizza a Taketoki Washizu, un nobile guerriero di ritorno da una spedizione vittoriosa, la conquista del potere e l’invincibilità fino a quando la foresta non si muoverà verso il Castello del Ragno. Ottima, affascinante interpretazione del Macbeth.

Lab 80 film nasce nel 1976 a Bergamo come società di distribuzione di film indipendenti, d’autore e d’essai, allora ignorati dal mercato cinematografico italiano. Nel corso degli anni sono stati acquisiti numerosi film di valore artistico e culturale. Lab 80 film ha da sempre messo al centro della sua strategia cinematografica la ricerca di nuovi linguaggi, autori e tendenze. A questa azione si è affiancata la riedizione di classici della storia del cinema nella versione originale e restaurata. Numerose sono le proiezioni organizzate durante l’anno in diversi luoghi della città, in collaborazione con importanti realtà culturali del territorio.

INFORMAZIONI

TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche, Monastero del Carmine, Via Colleoni 21, Bergamo Alta. Tel. 035.242095, 366.6661347, info@teatrotascabile.org, teatrotascabile.org

Teatro Sociale, Via Colleoni 4, Bergamo Alta
PRENOTAZIONI: Solo per la sezione teatro: per ragioni di capienza il numero di partecipanti è limitato. Si consiglia

di prenotare. Tel. 035.242095, 366.6661347, info@teatrotascabile.org RIDUZIONI: Under 25, Over 65, Soci Lab 80

CASO DI PIOGGIA: In caso di maltempo le proiezioni cinematografiche si terranno nella sala del Tascabile, mentre per gli spettacoli contattare: 035.242095, 366.6661347

APERTURE GRATUITE DEL CHIOSTRO DEL CARMINE: dal 20 maggio al 25 settembre, venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. In caso di attività spettacolare l’accesso al chiostro sarà limitato.

IL TEATRO TASCABILE SI RISERVA EVENTUALI VARIAZIONI DI PROGRAMMA.

 

 

ne di LAB 80 Film, contemporary locus, Teatro Sociale Bergamo (stagione 2015-16) e con il sostegno di Comune di Bergamo, Suntrading spa e Banca Popolare di Bergamo.

Dopo il successo ottenuto nella prima edizione (oltre 7000 spettatori e 14.000 presenze durante le aperture del Chiostro), “Arcate d’arte” ripropone un calendario di attività al fine di esaltare, attraverso le arti e in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, le potenzialità narrative del Monastero del Carmine (sede del TTB dal 1996).

Per l’edizione 2016 il senso del progetto riposa sul concetto di “teatro per spazi aperti” (da quarant’anni materia di ricerca del Tascabile) che qui si incontra con le tensioni delle avanguardie artistiche del Novecento, in particolare con quella corrente dell’arte contemporanea che definisce il proprio ambito di riflessione site specific.

Intento del “teatro per spazi aperti” è quello di fare teatro d’arte utilizzando gli elementi che lo spazio offre, nella sua casualità, in stretta e imprescindibile relazione con la voce e il corpo dell’attore; quello delle correnti artistiche legate al concetto di site specific è di realizzare opere d’arte e/o performance da inserire in un determinato ambiente. L’idea è quella di schiudere le porte del delicato processo creativo permettendo agli spettatori, anche quelli di passaggio, di assistere alle prove, ai laboratori, agli allestimenti, agli allenamenti e improvvisazioni degli attori.
Le attività proposte riguardano il teatro, il cinema e le arti visive. Per questo motivo il TTB ha rinnovato per il 2016 la collaborazione con Lab80 per quanto riguarda il cinema e contemporary locus per le arti visive.

Una menzione speciale merita la collaborazione con il Teatro Sociale di Bergamo, a cui è dedicato il progetto speciale “Imparare ad imparare: incontri d’attore e un classico” composto da 1 seminario, 1 lezione aperta gratuita e 3 repliche dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti”, ispirato ai macabri del Bonomini e con cui dal 2009 il Tascabile è invitato in alcuni dei principali festival internazionali di teatro. Allo spettacolo, appositamente allestito per gli spazi del Carmine, parteciperanno gli allievi del seminario accanto agli attori del TTB. Un omaggio per i 400 anni dalla morte di Shakespeare, inserito nella stagione 2015- 2016 del Teatro Sociale, curata da Maria Grazia Panigada per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo.

Infine, anche quest’anno verranno riproposte le aperture gratuite del chiostro del Carmine durante i fine settimana: venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. In caso di attività spettacolare l’accesso al chiostro sarà limitato.

CONTATTI STAMPA: TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche, tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org, www.teatrotascabile.org

ARCATE D’ARTE 2016: Programma dettagliato

SEZIONE TEATRO

Dal 20 al 29 maggio 2016

IMPARARE AD IMPARARE: Incontri d’attore e un classico

A cura di TTB Teatro tascabile di Bergamo

Parte della stagione 2015/2016 del Teatro Sociale di Bergamo, curata da Maria Grazia Panigada per Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo
Dal 20 al 29 maggio 2016 il Tascabile propone il progetto “IMPARARE AD IMPARARE: Incontri d’attore e un classico” composto da: 1 seminario per 15 allievi, 1 lezione aperta gratuita, 3 repliche dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti” (con la partecipazione degli allievi del seminario).

Un omaggio per i 400 anni della morte di Shakespeare.

Seminario: 20-26 maggio. Una residenza della durata di 7 giorni per un totale di 60 ore, per un numero chiuso di studenti. Attività: training fisico e vocale; studi sullo “spazio” del teatro e sul rapporto “Oriente-Occidente”. Alla fine gli allievi prenderanno parte accanto agli attori del Tascabile a 3 repliche di una edizione speciale dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti” ispirato al “Romeo e Giulietta” shakespeariano.

INFO: iscrizioni a numero chiuso, costo 300 euro, aperto a tutti, tel. 035.242095 info@teatrotascabile.org

Lezione aperta: Il 25 maggio dalle 18.30 alle 20 negli spazi del Teatro Sociale il pubblico potrà assistere ad una sessione di lavoro del Teatro Tascabile con gli allievi del seminario.
INFO: ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria, tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org

Spettacolo: “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti”
27-28-29 maggio ore 21.00
Che cosa accade quando un classico esce dal teatro? Dall’Ottocento in poi, la storia di Giulietta e Romeo è divenuta qualcosa meno e qualcosa più di un capolavoro. I due giovani innamorati hanno tagliato gli ormeggi del loro contesto d’origine e sono divenuti personaggi assoluti. Personaggi vivi, fantasmi di famiglia. Che cosa accade quando l’amore non si addormenta? Esce dai libri di poesia, emigra dalle scene. E quando scende fino alla strada, tutto può accadere.
Lo spettacolo è stato decretato “Miglior performance internazionale” presentata a San Paolo (Brasile) nel 2011 dai lettori di Guia Folha ed è stato ospitato in diversi festival: Festival Internacional de Teatro Santiago a Mil in Cile, XII Festival Iberoamericano di Bogotà in Colombia, XII Festival Internacional de las Artes (FIA) in Costa Rica, IX Festival Internacional de Teatro de Calle di Zacatecas e per la 38a edizione del Festival Cervantino di Guanajuato in Messico, Festuge in Danimarca e, Festival de Teatro di Caracas in Venezuela e BIPAF Busan Internacional Performing Art Festival in Corea del Sud.

INFO: sede TTB con parata-annuncio dal Teatro Sociale (Via Colleoni 4, Bergamo Alta). Biglietto unico: 10 euro, Biglietteria del Teatro Donizetti, p.zza Cavour 15, tel. 035.4160-601/602/603, aperta al pubblico da martedì a sabato 13.00 – 20.00. Biglietteria del Teatro Sociale, Via Colleoni 4, Bergamo Alta, aperta al pubblico solo nei giorni di spettacolo un’ora e mezza prima dell’inizio dello stesso. Biglietteria online Vivaticket.it

In caso di pioggia contattare il Tascabile.

Domenica 12, 19, 26 Giugno, ore 11/15/17.30

FUOCHI D’ARTIFICIO

Visita teatrale con TTB Teatro tascabile di Bergamo

Una “visita spettacolare” del Monastero del Carmine (sec. XV) sede del TTB, animato per l’occasione da clown, arlecchini, scimmie dispettose, nobili trampolieri, danzatori indiani e bailaoras flamencas.
Spettacolo realizzato con il sostegno di Suntrading Spa.
INGRESSO: intero 5 €, ridotto 3 €. Prenotazione consigliata: tel. 035.242095.

Sabato 25 e domenica 26 giugno ore 21.30

VALSE

Spettacolo con TTB Teatro tascabile di Bergamo. Regia: Renzo Vescovi

Valse è uno spettacolo in spazi aperti costruito intorno ad una categoria-mito della cultura sociale europea, il valzer appunto. In questa danza si condensano, come è noto, elementi antropologici e cosmologici. La sua vorticante leggerezza, lo scintillio degli sguardi e la schermaglia dei sorrisi, costituiscono un`armatura lirico- drammaturgica che registra il valzer come simbolo dell`opzione estetica della cultura maggioritaria dall’avvento del Moderno con le accensioni e le catastrofi che l`accompagnano. Un filo rosso ne attraversa la tessitura: una bambina inquieta, sfuggita alla sorveglianza dell`abate precettore, spalanca i grandi occhi sul mondo degli adulti al gran ballo; una scimmia stolida e sorniona la tenta con la sua palla d`oro.

INGRESSO: 10 euro, prenotazione consigliata: tel. 035.242095.
In caso di pioggia lo spettacolo e le prenotazioni vengono annullati.

16/17, 23/24, 30/31 Luglio e 9/10/11 e 16/17/18 settembre ore 11/15/17.30

SOUVENIR: GEMME DI TEATRO

Spettacolo breve con TTB Teatro tascabile di Bergamo

Un breve spettacolo ad hoc per il chiostro del Carmine, rivolto principalmente al pubblico di passaggio che vi entra attraverso la nuova apertura dalla Corsarola per ammirarne la riservata bellezza.
La peculiare ricchezza dell’intervento consiste nel trasformare, acutizzandola, la percezione dello spazio e del tempo attraverso lo straniamento scenografico e drammaturgico. Una suggestione di incanto e un augurio di serenità quotidiana ripetuto in diversi momenti della giornata che nasce dalla competenza acquisita dal TTB riguardo al “teatro per spazi aperti”.

L’edizione definitiva è prevista per l’estate del 2017.

INGRESSO GRATUITO

SEZIONE ARTE
In collaborazione con contemporary locus

9 – 18 settembre 2016

contemporary locus 11

contemporary locus 11, nel ribadire la collaborazione con il Teatro Tascabile, riflette sul tema del place specific per immaginare, attraverso la chiamata di un’artista, il Monastero del Carmine come una piazza dell’arte capace di accogliere e sollecitare esperienze e riflessioni. La suggestione dello spazio, i temi proposti da Arcate d’Arte 2016, i dialoghi e i confronti tra le diverse discipline coinvolte diventano le tracce di pratiche visuali contemporanee.

INAUGURAZIONE: venerdì 9 settembre ore 18.30
INFO E PRENOTAZIONI VISITE: info@contemporarylocus.it, www.contemporarylocus.it INGRESSO GRATUITO

contemporary locus è un’associazione culturale onlus che progetta e realizza attività espositive, formative e di ricerca sul territorio nazionale e in rete, mediante specifiche strategie artistiche.
Fondata nel 2012, riapre luoghi segreti, dismessi o dimenticati che conservano un particolare interesse storico- artistico o sociale, e artisti contemporanei che ne divengono liberi interpreti.

Gli artisti, invitati a trovare echi e corrispondenze con i luoghi, con la loro storia e la loro condizione di segretezza o dismissione, intervengono con lavori site specific e opere appositamente scelte.

SEZIONE CINEMA
In collaborazione con Lab80 film

Dal 18 agosto al 3 settembre
CINE-TASCABILE
La rassegna cinematografica prevede 13 proiezioni articolate attraverso due percorsi tematici: “Sipari Femminili” e “Shakespeare in movie”.

SIPARI FEMMINILI

Donne: labirinti esistenziali, trame avvincenti, dramma e commedia, conflitti, inquietudini, vitalità e un pizzico di salutare follia.

SHAKESPEARE IN MOVIE

Shakespeare è forse lo “sceneggiatore” più saccheggiato della storia del cinema. Nomi importanti si sono confrontati con le sue opere, in maniera originale o con un approccio trasversale, parlando di umanità e anche di cinema.

INGRESSO: intero 6 euro, ridotto 5 euro, soci Lab80 4 euro.
In caso di pioggia le proiezioni si terranno nella sala del Tascabile. Lab80.it

Il programma:

Giovedì 18 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Commedia sexy di una notte di mezza estate (A Midsummer Night’s Sex Comedy)
di Woody Allen – Usa 1982, 98’
con Mia Farrow, Tony Roberts, Woody Allen, José Ferrer
Un anziano professore di filosofia, la sua giovane fidanzata, un dottore e una piacente infermiera sono ospiti della villa di campagna di Andrew e di sua moglie Adrian. Le tre coppie trascorrono un divertente e alla fine anche un po’ tragico weekend. Humour, immaginazione e romanticismo.

Venerdì 19 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
8 donne e un mistero (8 Femmes)
di Fançois Ozon – Francia 2002, 103’
con Catherine Deneuve, Isabelle Huppert, Emmanuelle Béart, Fanny Ardant, Virginie Ledoyen
Anni Cinquanta: in una grande dimora borghese della campagna francese ci si prepara a festeggiare il Natale. Il capofamiglia viene trovato cadavere. L’assassina si cela tra le otto donne che frequentavano regolarmente la vittima. Regia di raffinata eleganza.

Sabato 20 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Romeo + Giulietta di William Shakespeare (William Shakespeare’s Romeo + Juliet)
di Baz Luhrmann – Usa 1996, 120’
con Leonardo DiCaprio, Claire Danes, John Leguizamo, Harold Perrineau, Jr., Pete Postlethwaite
Siamo a Verona Beach ai giorni nostri ed è in questa cittadina che si svolge l’eterna storia d’amore tra Giulietta e Romeo. Le famiglie dei due giovani si osteggiano apertamente, solo che il padre della giovane è un boss in odore di mafia. Gotico, tragico, comico; come in Shakespeare.

Lunedì 22 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Donne (The Women)
di George Cukor – Usa 1939, 120’
con Norma Shearer, Joan Crawford, Rosalind Russel, Mary Boland, Paulette Goddard
Mary, stanca di essere tradita dal marito, si reca a Reno dove è possibile ottenere un rapido divorzio. Qui fa conoscenza con altre donne che hanno avuto esperienze simili alla sua. Un capolavoro che supera il genere della commedia sofisticata con crudele femminismo.

Martedì 23 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE

Re Lear

di Jean-Luc Godard – Usa, Svizzera 1987, 93’
con Woody Allen, Molly Ringwald, Jean-Luc Godard, Peter Sellars, Norman Mailer, Julie Delpy
Un discendente di Shakespeare tenta di ricostruire i capolavori dell’antenato distrutti da una catastrofe nucleare. Incontra un vecchio boss mafioso, Don Learo, con la figlia Cordelia e un bizzarro guru-professore. Pirotecnica manipolazione godardiana della tragedia di Shakespeare.

Giovedì 25 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Donne in amore (Women in Love)
di Ken Russel – Gb 1969, 129’
con Glenda Jackson, Oliver Reed, Jennie Linden, Alan Bates, Eleanor Bron
Inghilterra, 1920. Ursula si innamora di Rupert, sposato da tempo con la ricca Elmione, ma in piena crisi matrimoniale. La sorella Gudrun dà vita a un torbido rapporto passionale con Gerald, fratello di Laura. Tratto dall’omonimo romanzo di D.H. Lawrence. Interpreti straordinari.

Venerdì 26 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Hamlet
di Tony Richardson – Gran Bretagna 1969, 114’
con Nicol Williamson, Gordon Jackson, Anthony Hopkins, Judy Parfitt, Mark Dignam
Il principe Amleto è tormentato dal sospetto che tra la madre Gertrude e il fratello del defunto padre, Claudio, ci sia una relazione. Quando i due decidono di convolare a nozze, Amleto vorrebbe suicidarsi ma il fantasma del padre si manifesta per dissuaderlo. Regia e interpreti impeccabili.

Sabato 27 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Le donne del 6° piano (Les femmes du 6ème étage)
di Philippe Le Guay – Francia 2010 – 106’
con Fabrice Luchini, Sandrine Kiberlain, Natalia Verbeke, Carmen Maura, Lola Dueñas
Jean-Louis Joubert, agente di cambio rigoroso e padre di famiglia un po’ “rigido”, scopre che un allegro gruppo di belle cameriere spagnole vive al sesto piano del suo palazzo borghese. Per lui si aprono le porte di un universo esuberante e folkloristico.

Lunedì 29 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Pene d’amor perdute (Love’s Labour’s Lost)
di Kenneth Branagh – Gran Bretagna, USA 1999, 96’
con Kenneth Branagh, Alicia Silverstone, Natascha McElhone, Nathan Lane, Carmen Ejogo
Il re di Navarra, i suoi tre compagni, che hanno giurato di studiare per tre anni, evitando qualsiasi compagnia femminile, la principessa di Francia e le sue tre damigelle si incontrano in un castello. Qui, nonostante le promesse fatte, innescano subito il gioco della seduzione.

Martedì 30 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI Donne in attesa (Kvinnors väntan)

di Ingmar Bergman – Svezia 1952, 107’
con Carl Ström, Gerd Andersson, Björn Bjelfvenstam, Maj Britt Nilsson, Jarl Kulle
Le mogli di quattro fratelli si trovano insieme nella villa di campagna della famiglia, in attesa dei rispettivi mariti, momentaneamente lontani. L’occasione si presta a confidenze e confessioni che le quattro donne si fanno parlando soprattutto della loro vita coniugale. Profondo e impietoso.

Giovedì 1 settembre ore 21 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Riccardo III
di Carmelo Bene – Italia 1977, 76’
con Carmelo Bene, Lydia Mancinelli, Maria Grazia Grassini, Daniela Silverio, Laura Morante
Riccardo III cerca di attrarre le figure femminili (la duchessa di York, Lady Anna, la Regina Margherita, La Regina Elisabetta), fingendosi deforme e storpio. Carmelo Bene, con la forma del monologo, restituisce a Riccardo III la sua solitudine e i suoi fantasmi.

Venerdì 2 settembre ore 21 – SIPARI FEMMINILI
Donne senza uomini (Zanan bedoone mardan)
di Shirin Neshat – Germania/Austria/francia 2009, 96’
con Pegah Feridoni, Arita Shahrzad, Shabnam Toloui, Orsolya Tóth, Navíd Akhavan
Iran, 1953: sullo sfondo tumultuoso del colpo di stato, tramato dalla CIA, i destini di quattro donne convergono in un bellissimo giardino di orchidee dove troveranno indipendenza, conforto e amicizia. Stile accurato per un esordio sorprendente.

Sabato 3 settembre ore 21 – SHAKESPEARE IN MOVIE Il trono di sangue (Kumonosu-Jo)
di Akira Kurosawa – Giappone 1957, 110’
con Toshiro Mifune, Isuzo Yamada

Giappone, XVI secolo. Uno spirito profetizza a Taketoki Washizu, un nobile guerriero di ritorno da una spedizione vittoriosa, la conquista del potere e l’invincibilità fino a quando la foresta non si muoverà verso il Castello del Ragno. Ottima, affascinante interpretazione del Macbeth.

Lab 80 film nasce nel 1976 a Bergamo come società di distribuzione di film indipendenti, d’autore e d’essai, allora ignorati dal mercato cinematografico italiano. Nel corso degli anni sono stati acquisiti numerosi film di valore artistico e culturale. Lab 80 film ha da sempre messo al centro della sua strategia cinematografica la ricerca di nuovi linguaggi, autori e tendenze. A questa azione si è affiancata la riedizione di classici della storia del cinema nella versione originale e restaurata. Numerose sono le proiezioni organizzate durante l’anno in diversi luoghi della città, in collaborazione con importanti realtà culturali del territorio.

INFORMAZIONI

TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche, Monastero del Carmine, Via Colleoni 21, Bergamo Alta. Tel. 035.242095, 366.6661347, info@teatrotascabile.org, teatrotascabile.org

Teatro Sociale, Via Colleoni 4, Bergamo Alta
PRENOTAZIONI: Solo per la sezione teatro: per ragioni di capienza il numero di partecipanti è limitato. Si consiglia

di prenotare. Tel. 035.242095, 366.6661347, info@teatrotascabile.org RIDUZIONI: Under 25, Over 65, Soci Lab 80

CASO DI PIOGGIA: In caso di maltempo le proiezioni cinematografiche si terranno nella sala del Tascabile, mentre per gli spettacoli contattare: 035.242095, 366.6661347

APERTURE GRATUITE DEL CHIOSTRO DEL CARMINE: dal 20 maggio al 25 settembre, venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. In caso di attività spettacolare l’accesso al chiostro sarà limitato.

IL TEATRO TASCABILE SI RISERVA EVENTUALI VARIAZIONI DI PROGRAMMA.

 

 

“Arcate d’arte”
Consonanze di cultura, teatro e arte
II Edizione
Oltre 70 appuntamenti dal 20 maggio al 18 ottobre 2016

A partire dal mese di maggio 2016 torna l’appuntamento con “Arcate d’arte”, progetto del TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche realizzato con la collaborazione di LAB 80 Film, contemporary locus, Teatro Sociale Bergamo (stagione 2015-16) e con il sostegno di Comune di Bergamo, Suntrading spa e Banca Popolare di Bergamo.

Dopo il successo ottenuto nella prima edizione (oltre 7000 spettatori e 14.000 presenze durante le aperture del Chiostro), “Arcate d’arte” ripropone un calendario di attività al fine di esaltare, attraverso le arti e in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale di Bergamo, le potenzialità narrative del Monastero del Carmine (sede del TTB dal 1996).

Per l’edizione 2016 il senso del progetto riposa sul concetto di “teatro per spazi aperti” (da quarant’anni materia di ricerca del Tascabile) che qui si incontra con le tensioni delle avanguardie artistiche del Novecento, in particolare con quella corrente dell’arte contemporanea che definisce il proprio ambito di riflessione site specific.

Intento del “teatro per spazi aperti” è quello di fare teatro d’arte utilizzando gli elementi che lo spazio offre, nella sua casualità, in stretta e imprescindibile relazione con la voce e il corpo dell’attore; quello delle correnti artistiche legate al concetto di site specific è di realizzare opere d’arte e/o performance da inserire in un determinato ambiente. L’idea è quella di schiudere le porte del delicato processo creativo permettendo agli spettatori, anche quelli di passaggio, di assistere alle prove, ai laboratori, agli allestimenti, agli allenamenti e improvvisazioni degli attori.
Le attività proposte riguardano il teatro, il cinema e le arti visive. Per questo motivo il TTB ha rinnovato per il 2016 la collaborazione con Lab80 per quanto riguarda il cinema e contemporary locus per le arti visive.

Una menzione speciale merita la collaborazione con il Teatro Sociale di Bergamo, a cui è dedicato il progetto speciale “Imparare ad imparare: incontri d’attore e un classico” composto da 1 seminario, 1 lezione aperta gratuita e 3 repliche dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti”, ispirato ai macabri del Bonomini e con cui dal 2009 il Tascabile è invitato in alcuni dei principali festival internazionali di teatro. Allo spettacolo, appositamente allestito per gli spazi del Carmine, parteciperanno gli allievi del seminario accanto agli attori del TTB. Un omaggio per i 400 anni dalla morte di Shakespeare, inserito nella stagione 2015- 2016 del Teatro Sociale, curata da Maria Grazia Panigada per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo.

Infine, anche quest’anno verranno riproposte le aperture gratuite del chiostro del Carmine durante i fine settimana: venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. In caso di attività spettacolare l’accesso al chiostro sarà limitato.

CONTATTI STAMPA: TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche, tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org, www.teatrotascabile.org

ARCATE D’ARTE 2016: Programma dettagliato

SEZIONE TEATRO

Dal 20 al 29 maggio 2016

IMPARARE AD IMPARARE: Incontri d’attore e un classico

A cura di TTB Teatro tascabile di Bergamo

Parte della stagione 2015/2016 del Teatro Sociale di Bergamo, curata da Maria Grazia Panigada per Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo
Dal 20 al 29 maggio 2016 il Tascabile propone il progetto “IMPARARE AD IMPARARE: Incontri d’attore e un classico” composto da: 1 seminario per 15 allievi, 1 lezione aperta gratuita, 3 repliche dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti” (con la partecipazione degli allievi del seminario).

Un omaggio per i 400 anni della morte di Shakespeare.

Seminario: 20-26 maggio. Una residenza della durata di 7 giorni per un totale di 60 ore, per un numero chiuso di studenti. Attività: training fisico e vocale; studi sullo “spazio” del teatro e sul rapporto “Oriente-Occidente”. Alla fine gli allievi prenderanno parte accanto agli attori del Tascabile a 3 repliche di una edizione speciale dello spettacolo “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti” ispirato al “Romeo e Giulietta” shakespeariano.

INFO: iscrizioni a numero chiuso, costo 300 euro, aperto a tutti, tel. 035.242095 info@teatrotascabile.org

Lezione aperta: Il 25 maggio dalle 18.30 alle 20 negli spazi del Teatro Sociale il pubblico potrà assistere ad una sessione di lavoro del Teatro Tascabile con gli allievi del seminario.
INFO: ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria, tel. 035.242095, info@teatrotascabile.org

Spettacolo: “Amor mai non s’addorme. Storie di Montecchi e Capuleti”
27-28-29 maggio ore 21.00
Che cosa accade quando un classico esce dal teatro? Dall’Ottocento in poi, la storia di Giulietta e Romeo è divenuta qualcosa meno e qualcosa più di un capolavoro. I due giovani innamorati hanno tagliato gli ormeggi del loro contesto d’origine e sono divenuti personaggi assoluti. Personaggi vivi, fantasmi di famiglia. Che cosa accade quando l’amore non si addormenta? Esce dai libri di poesia, emigra dalle scene. E quando scende fino alla strada, tutto può accadere.
Lo spettacolo è stato decretato “Miglior performance internazionale” presentata a San Paolo (Brasile) nel 2011 dai lettori di Guia Folha ed è stato ospitato in diversi festival: Festival Internacional de Teatro Santiago a Mil in Cile, XII Festival Iberoamericano di Bogotà in Colombia, XII Festival Internacional de las Artes (FIA) in Costa Rica, IX Festival Internacional de Teatro de Calle di Zacatecas e per la 38a edizione del Festival Cervantino di Guanajuato in Messico, Festuge in Danimarca e, Festival de Teatro di Caracas in Venezuela e BIPAF Busan Internacional Performing Art Festival in Corea del Sud.

INFO: sede TTB con parata-annuncio dal Teatro Sociale (Via Colleoni 4, Bergamo Alta). Biglietto unico: 10 euro, Biglietteria del Teatro Donizetti, p.zza Cavour 15, tel. 035.4160-601/602/603, aperta al pubblico da martedì a sabato 13.00 – 20.00. Biglietteria del Teatro Sociale, Via Colleoni 4, Bergamo Alta, aperta al pubblico solo nei giorni di spettacolo un’ora e mezza prima dell’inizio dello stesso. Biglietteria online Vivaticket.it

In caso di pioggia contattare il Tascabile.

Domenica 12, 19, 26 Giugno, ore 11/15/17.30

FUOCHI D’ARTIFICIO

Visita teatrale con TTB Teatro tascabile di Bergamo

Una “visita spettacolare” del Monastero del Carmine (sec. XV) sede del TTB, animato per l’occasione da clown, arlecchini, scimmie dispettose, nobili trampolieri, danzatori indiani e bailaoras flamencas.
Spettacolo realizzato con il sostegno di Suntrading Spa.
INGRESSO: intero 5 €, ridotto 3 €. Prenotazione consigliata: tel. 035.242095.

Sabato 25 e domenica 26 giugno ore 21.30

VALSE

Spettacolo con TTB Teatro tascabile di Bergamo. Regia: Renzo Vescovi

Valse è uno spettacolo in spazi aperti costruito intorno ad una categoria-mito della cultura sociale europea, il valzer appunto. In questa danza si condensano, come è noto, elementi antropologici e cosmologici. La sua vorticante leggerezza, lo scintillio degli sguardi e la schermaglia dei sorrisi, costituiscono un`armatura lirico- drammaturgica che registra il valzer come simbolo dell`opzione estetica della cultura maggioritaria dall’avvento del Moderno con le accensioni e le catastrofi che l`accompagnano. Un filo rosso ne attraversa la tessitura: una bambina inquieta, sfuggita alla sorveglianza dell`abate precettore, spalanca i grandi occhi sul mondo degli adulti al gran ballo; una scimmia stolida e sorniona la tenta con la sua palla d`oro.

INGRESSO: 10 euro, prenotazione consigliata: tel. 035.242095.
In caso di pioggia lo spettacolo e le prenotazioni vengono annullati.

16/17, 23/24, 30/31 Luglio e 9/10/11 e 16/17/18 settembre ore 11/15/17.30

SOUVENIR: GEMME DI TEATRO

Spettacolo breve con TTB Teatro tascabile di Bergamo

Un breve spettacolo ad hoc per il chiostro del Carmine, rivolto principalmente al pubblico di passaggio che vi entra attraverso la nuova apertura dalla Corsarola per ammirarne la riservata bellezza.
La peculiare ricchezza dell’intervento consiste nel trasformare, acutizzandola, la percezione dello spazio e del tempo attraverso lo straniamento scenografico e drammaturgico. Una suggestione di incanto e un augurio di serenità quotidiana ripetuto in diversi momenti della giornata che nasce dalla competenza acquisita dal TTB riguardo al “teatro per spazi aperti”.

L’edizione definitiva è prevista per l’estate del 2017.

INGRESSO GRATUITO

SEZIONE ARTE
In collaborazione con contemporary locus

9 – 18 settembre 2016

contemporary locus 11

contemporary locus 11, nel ribadire la collaborazione con il Teatro Tascabile, riflette sul tema del place specific per immaginare, attraverso la chiamata di un’artista, il Monastero del Carmine come una piazza dell’arte capace di accogliere e sollecitare esperienze e riflessioni. La suggestione dello spazio, i temi proposti da Arcate d’Arte 2016, i dialoghi e i confronti tra le diverse discipline coinvolte diventano le tracce di pratiche visuali contemporanee.

INAUGURAZIONE: venerdì 9 settembre ore 18.30
INFO E PRENOTAZIONI VISITE: info@contemporarylocus.it, www.contemporarylocus.it INGRESSO GRATUITO

contemporary locus è un’associazione culturale onlus che progetta e realizza attività espositive, formative e di ricerca sul territorio nazionale e in rete, mediante specifiche strategie artistiche.
Fondata nel 2012, riapre luoghi segreti, dismessi o dimenticati che conservano un particolare interesse storico- artistico o sociale, e artisti contemporanei che ne divengono liberi interpreti.

Gli artisti, invitati a trovare echi e corrispondenze con i luoghi, con la loro storia e la loro condizione di segretezza o dismissione, intervengono con lavori site specific e opere appositamente scelte.

SEZIONE CINEMA
In collaborazione con Lab80 film

Dal 18 agosto al 3 settembre
CINE-TASCABILE
La rassegna cinematografica prevede 13 proiezioni articolate attraverso due percorsi tematici: “Sipari Femminili” e “Shakespeare in movie”.

SIPARI FEMMINILI

Donne: labirinti esistenziali, trame avvincenti, dramma e commedia, conflitti, inquietudini, vitalità e un pizzico di salutare follia.

SHAKESPEARE IN MOVIE

Shakespeare è forse lo “sceneggiatore” più saccheggiato della storia del cinema. Nomi importanti si sono confrontati con le sue opere, in maniera originale o con un approccio trasversale, parlando di umanità e anche di cinema.

INGRESSO: intero 6 euro, ridotto 5 euro, soci Lab80 4 euro.
In caso di pioggia le proiezioni si terranno nella sala del Tascabile. Lab80.it

Il programma:

Giovedì 18 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Commedia sexy di una notte di mezza estate (A Midsummer Night’s Sex Comedy)
di Woody Allen – Usa 1982, 98’
con Mia Farrow, Tony Roberts, Woody Allen, José Ferrer
Un anziano professore di filosofia, la sua giovane fidanzata, un dottore e una piacente infermiera sono ospiti della villa di campagna di Andrew e di sua moglie Adrian. Le tre coppie trascorrono un divertente e alla fine anche un po’ tragico weekend. Humour, immaginazione e romanticismo.

Venerdì 19 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
8 donne e un mistero (8 Femmes)
di Fançois Ozon – Francia 2002, 103’
con Catherine Deneuve, Isabelle Huppert, Emmanuelle Béart, Fanny Ardant, Virginie Ledoyen
Anni Cinquanta: in una grande dimora borghese della campagna francese ci si prepara a festeggiare il Natale. Il capofamiglia viene trovato cadavere. L’assassina si cela tra le otto donne che frequentavano regolarmente la vittima. Regia di raffinata eleganza.

Sabato 20 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Romeo + Giulietta di William Shakespeare (William Shakespeare’s Romeo + Juliet)
di Baz Luhrmann – Usa 1996, 120’
con Leonardo DiCaprio, Claire Danes, John Leguizamo, Harold Perrineau, Jr., Pete Postlethwaite
Siamo a Verona Beach ai giorni nostri ed è in questa cittadina che si svolge l’eterna storia d’amore tra Giulietta e Romeo. Le famiglie dei due giovani si osteggiano apertamente, solo che il padre della giovane è un boss in odore di mafia. Gotico, tragico, comico; come in Shakespeare.

Lunedì 22 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Donne (The Women)
di George Cukor – Usa 1939, 120’
con Norma Shearer, Joan Crawford, Rosalind Russel, Mary Boland, Paulette Goddard
Mary, stanca di essere tradita dal marito, si reca a Reno dove è possibile ottenere un rapido divorzio. Qui fa conoscenza con altre donne che hanno avuto esperienze simili alla sua. Un capolavoro che supera il genere della commedia sofisticata con crudele femminismo.

Martedì 23 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE

Re Lear

di Jean-Luc Godard – Usa, Svizzera 1987, 93’
con Woody Allen, Molly Ringwald, Jean-Luc Godard, Peter Sellars, Norman Mailer, Julie Delpy
Un discendente di Shakespeare tenta di ricostruire i capolavori dell’antenato distrutti da una catastrofe nucleare. Incontra un vecchio boss mafioso, Don Learo, con la figlia Cordelia e un bizzarro guru-professore. Pirotecnica manipolazione godardiana della tragedia di Shakespeare.

Giovedì 25 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Donne in amore (Women in Love)
di Ken Russel – Gb 1969, 129’
con Glenda Jackson, Oliver Reed, Jennie Linden, Alan Bates, Eleanor Bron
Inghilterra, 1920. Ursula si innamora di Rupert, sposato da tempo con la ricca Elmione, ma in piena crisi matrimoniale. La sorella Gudrun dà vita a un torbido rapporto passionale con Gerald, fratello di Laura. Tratto dall’omonimo romanzo di D.H. Lawrence. Interpreti straordinari.

Venerdì 26 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Hamlet
di Tony Richardson – Gran Bretagna 1969, 114’
con Nicol Williamson, Gordon Jackson, Anthony Hopkins, Judy Parfitt, Mark Dignam
Il principe Amleto è tormentato dal sospetto che tra la madre Gertrude e il fratello del defunto padre, Claudio, ci sia una relazione. Quando i due decidono di convolare a nozze, Amleto vorrebbe suicidarsi ma il fantasma del padre si manifesta per dissuaderlo. Regia e interpreti impeccabili.

Sabato 27 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI
Le donne del 6° piano (Les femmes du 6ème étage)
di Philippe Le Guay – Francia 2010 – 106’
con Fabrice Luchini, Sandrine Kiberlain, Natalia Verbeke, Carmen Maura, Lola Dueñas
Jean-Louis Joubert, agente di cambio rigoroso e padre di famiglia un po’ “rigido”, scopre che un allegro gruppo di belle cameriere spagnole vive al sesto piano del suo palazzo borghese. Per lui si aprono le porte di un universo esuberante e folkloristico.

Lunedì 29 agosto ore 21,15 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Pene d’amor perdute (Love’s Labour’s Lost)
di Kenneth Branagh – Gran Bretagna, USA 1999, 96’
con Kenneth Branagh, Alicia Silverstone, Natascha McElhone, Nathan Lane, Carmen Ejogo
Il re di Navarra, i suoi tre compagni, che hanno giurato di studiare per tre anni, evitando qualsiasi compagnia femminile, la principessa di Francia e le sue tre damigelle si incontrano in un castello. Qui, nonostante le promesse fatte, innescano subito il gioco della seduzione.

Martedì 30 agosto ore 21,15 – SIPARI FEMMINILI Donne in attesa (Kvinnors väntan)

di Ingmar Bergman – Svezia 1952, 107’
con Carl Ström, Gerd Andersson, Björn Bjelfvenstam, Maj Britt Nilsson, Jarl Kulle
Le mogli di quattro fratelli si trovano insieme nella villa di campagna della famiglia, in attesa dei rispettivi mariti, momentaneamente lontani. L’occasione si presta a confidenze e confessioni che le quattro donne si fanno parlando soprattutto della loro vita coniugale. Profondo e impietoso.

Giovedì 1 settembre ore 21 – SHAKESPEARE IN MOVIE
Riccardo III
di Carmelo Bene – Italia 1977, 76’
con Carmelo Bene, Lydia Mancinelli, Maria Grazia Grassini, Daniela Silverio, Laura Morante
Riccardo III cerca di attrarre le figure femminili (la duchessa di York, Lady Anna, la Regina Margherita, La Regina Elisabetta), fingendosi deforme e storpio. Carmelo Bene, con la forma del monologo, restituisce a Riccardo III la sua solitudine e i suoi fantasmi.

Venerdì 2 settembre ore 21 – SIPARI FEMMINILI
Donne senza uomini (Zanan bedoone mardan)
di Shirin Neshat – Germania/Austria/francia 2009, 96’
con Pegah Feridoni, Arita Shahrzad, Shabnam Toloui, Orsolya Tóth, Navíd Akhavan
Iran, 1953: sullo sfondo tumultuoso del colpo di stato, tramato dalla CIA, i destini di quattro donne convergono in un bellissimo giardino di orchidee dove troveranno indipendenza, conforto e amicizia. Stile accurato per un esordio sorprendente.

Sabato 3 settembre ore 21 – SHAKESPEARE IN MOVIE Il trono di sangue (Kumonosu-Jo)
di Akira Kurosawa – Giappone 1957, 110’
con Toshiro Mifune, Isuzo Yamada

Giappone, XVI secolo. Uno spirito profetizza a Taketoki Washizu, un nobile guerriero di ritorno da una spedizione vittoriosa, la conquista del potere e l’invincibilità fino a quando la foresta non si muoverà verso il Castello del Ragno. Ottima, affascinante interpretazione del Macbeth.

Lab 80 film nasce nel 1976 a Bergamo come società di distribuzione di film indipendenti, d’autore e d’essai, allora ignorati dal mercato cinematografico italiano. Nel corso degli anni sono stati acquisiti numerosi film di valore artistico e culturale. Lab 80 film ha da sempre messo al centro della sua strategia cinematografica la ricerca di nuovi linguaggi, autori e tendenze. A questa azione si è affiancata la riedizione di classici della storia del cinema nella versione originale e restaurata. Numerose sono le proiezioni organizzate durante l’anno in diversi luoghi della città, in collaborazione con importanti realtà culturali del territorio.

INFORMAZIONI

TTB Teatro tascabile di Bergamo – Accademia delle Forme Sceniche, Monastero del Carmine, Via Colleoni 21, Bergamo Alta. Tel. 035.242095, 366.6661347, info@teatrotascabile.org, teatrotascabile.org

Teatro Sociale, Via Colleoni 4, Bergamo Alta
PRENOTAZIONI: Solo per la sezione teatro: per ragioni di capienza il numero di partecipanti è limitato. Si consiglia

di prenotare. Tel. 035.242095, 366.6661347, info@teatrotascabile.org RIDUZIONI: Under 25, Over 65, Soci Lab 80

CASO DI PIOGGIA: In caso di maltempo le proiezioni cinematografiche si terranno nella sala del Tascabile, mentre per gli spettacoli contattare: 035.242095, 366.6661347

APERTURE GRATUITE DEL CHIOSTRO DEL CARMINE: dal 20 maggio al 25 settembre, venerdì dalle 15 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. In caso di attività spettacolare l’accesso al chiostro sarà limitato.

IL TEATRO TASCABILE SI RISERVA EVENTUALI VARIAZIONI DI PROGRAMMA.

 

 

 

VN:R_U [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
VN:R_U [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
To report this post you need to login first.